Ora non si può far finta di non aver sentito

di Gino Di Tizio

Partiamo da una valutazione: una conferenza stampa per mettere sotto accusa l’informazione, o almeno parte di essa, accusata di aver organizzato una “strategia diffamatoria” nei confronti di un esponente politico con ruoli amministrativi di primo piano, non si era mai vista.

Leggi tutto...

Le catene e le multe

L’Italia, scriveva Curzio Malaparte, è “la patria del diritto, ma anche del rovescio”.

Se si cerca una dimostrazione della giustezza di questa impietosa analisi dello stato del Bel Paese la si può trovare a Chieti, per la storia di una ordinanza emessa dal sindaco Umberto Di Primio che impone di circolare nel  territorio comunale, quindi anche nella vallata,  con pneumatici da neve o con catene a bordo, dallo scorso 10 novembre fino al 15 marzo.

Continua, leggi tutto...

L’Abruzzo

La città capoluogo della regione è L’Aquila.

E’ composto da 4 province: L’Aquila, Chieti, Pescara, Teramo.

E’ un territorio incontaminato che possiede anche splendidi borghi medioevali ricchi di opere d'arte di grande valore e di tradizioni popolari, nonché castelli, abbazie, torri, rocche che ancora si possono apprezzare, e che ne caratterizzano il paesaggio.

Continuano le polemiche sulla ricostruzione dell’Aquila.

''A distanza di due anni e mezzo dal terremoto a L'Aquila non c'è ancora un palazzo ristrutturato completamente. Eppure si parla di modello di ricostruzione''.

E' quanto afferma la presidente di Italia Nostra, Alessandra Mottola Molfino, parlando con l'Adnkronos.

Continua, leggi tutto...

Per qualche gettone in più

di Gino Di Tizio

La saggezza popolare dice che il pesce puzza sempre dalla testa; si può applicare, senza dubbio alcuno, anche alla classe dirigente nazionale  politica che ci ritroviamo, ma qualche fetore arriva anche da queste parti.

Continua, leggi tutto...